IL 118 E L’AMBULANZA
IL PRONTO SOCCORSO
SERVIZIO DI CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (Ex Guardia Medica)
LINK UTILI
IL 118 E L’AMBULANZA

Il 118 è un servizio pubblico e gratuito di pronto intervento sanitario, attivo 24 ore su 24, coordinato da una centrale operativa che gestisce tutte le chiamate per necessità urgenti e di emergenza sanitaria, inviando personale e mezzi adeguati alle specifiche situazioni di bisogno.

Alla Centrale Operativa 118 devono rivolgersi tutti i cittadini che ritengono di trovarsi in presenza di un problema, insorto improvvisamente, che necessiti di un intervento sanitario di urgenza, con eventuale trasporto presso un presidio ospedaliero.

L’attività della Centrale Operativa non è in alcun modo sostitutiva di quella svolta dai medici di Medicina Generale e/o di Guardia Medica, attività con le quali si integra su specifica richiesta di intervento da parte di detti medici.

Quando si verifica una emergenza sanitaria e si vuole richiedere un’ambulanza, basta comporre il numero 118, senza prefisso, e si entra in contatto con la Centrale Operativa.

L’ambulanza è un autoveicolo opportunamente attrezzato per il trasporto di malati o feriti in posizione sdraiata o semi-seduta, attraverso l’uso di una barella. Dispone, inoltre, di presidi e attrezzature utili al soccorso di persone traumatizzate e/o in grave pericolo di vita.

Le ambulanze che sono in servizio per il 118, sul territorio della provincia di Reggio, sono costituite da un equipaggio di volontari o dipendenti delle diverse associazioni. Non sono presenti, a bordo, medici o infermieri. Per questo motivo, il personale presente sulle ambulanze reggiane non può somministrare farmaci, ma si limita ad effettuare valutazioni e manovre di primo soccorso e il trasporto in ospedale. Se la Centrale Operativa o l’equipaggio intervenuto ritengono che ci sia la necessità urgente di un intervento medico o infermieristico, viene inviato in appoggio all’ambulanza un Mezzo di Soccorso Avanzato. Questi mezzi sono autovetture attrezzate che trasportano medici e/o infermieri specializzati nell’emergenza-urgenza, che possono compiere ulteriori accertamenti e intervenire sul paziente anche con opportuni farmaci.

Accedere al Pronto Soccorso con l’ambulanza NON dà diritto alla precedenza nella coda di accesso agli ambulatori. Si è comunque tenuti alla valutazione da parte dell’infermiere di triage, che stabilisce la priorità di accesso.

IL PRONTO SOCCORSO

Il Pronto Soccorso è dedicato alle urgenze ed alle emergenze sanitarie. Non è indicato per approfondire aspetti clinici non urgenti o cronici.

ACCETTAZIONE DI TRIAGE

L’infermiere di triage è preposto ad accogliere gli utenti con problemi di salute. La valutazione viene effettuata da personale infermieristico appositamente formato, che assegnerà un codice colore che stabilisce la priorità di accesso agli ambulatori. I codici colore attualmente in uso sono:

  • ROSSO: viene assegnato ai casi più gravi, con pericolo di vita immediato. Il paziente entra immediatamente in ambulatorio;
  • GIALLO: viene assegnato ai pazienti con problemi che richiedono un trattamento sanitario in tempi brevi;
  • VERDE: viene assegnato ai pazienti che non richiedono un intervento immediato;
  • BIANCO: viene assegnato ai pazienti con problemi non urgenti e differibili. Gli utenti con codice bianco vengono assistiti dopo che sono stati trattati i casi più urgenti.

Durante l’attesa, è richiesto agli utenti di rimanere in sala d’attesa, affinchè il personale possa facilmente rintracciarli. Se qualcuno dovesse allontanarsi, è pregato di comunicarlo al personale d’accettazione.

ACCESSO AGLI AMBULATORI E VISITA MEDICA

L’accesso agli ambulatori è regolato dagli infermieri di triage sulla base del codice colore assegnato. L’accesso all’ambulatorio è previsto per il solo paziente, i famigliari o accompagnatori devono attendere in sala d’attesa. Fanno eccezione, gli accompagnatori dei minori di 18 anni.

In ogni ambulatorio operano un medico e un infermiere, i quali provvederanno ad effettuare gli accertamenti di laboratorio, strumentali, radiologici ed eventuali consulenze specialistiche ritenute necessarie per l’attività diagnostica.

Negli ambulatori non è consentito l’uso di apparecchi di telefonia mobile.

DIMISSIONI O RICOVERO

In caso di dimissione, il personale sanitario consegna tutta la documentazione clinica prodotta durante la visita. Quando necessaria, viene indicata la terapia da effettuare e suggeriti eventuali ulteriori accertamenti. Tale documentazione deve essere, pertanto, portata a conoscenza del Medico di Famiglia.

La documentazione di Pronto Soccorso può essere mostrata in qualsiasi farmacia per l’acquisto dei farmaci non mutuabili. In caso di prescrizione di farmaci mutuabili, è attiva la farmacia interna all’ospedale (gruppo di salita 3, primo piano, percorso blu).

Nei casi in cui, dopo gli accertamenti, si renda necessario il ricovero, il personale sanitario che ha gestito il caso avrà cura di informare i famigliari. Il tempo di attesa tra la fine del percorso di Pronto Soccorso e l’invio effettivo in reparto, a volte, può richiedere un po’ di tempo, poichè dipende dalla disponibilità effettiva del posto letto nel reparto di ricovero.

SERVIZIO DI CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (Ex Guardia Medica)

Il Servizio di continuità assistenziale (ex-guardia medica) è un servizio per l’urgenza domiciliare che sostituisce il medico di medicina di famiglia e il pediatra di libera scelta per le effettive urgenze dalle ore 20.00 alle ore 8.00 dei giorni feriali e dalle ore 10.00 del sabato o del prefestivo alle ore 8.00 del lunedì o del giorno feriale successivo.

Il medico di continuità assistenziale effettua visite domiciliari urgenti prescrivendo soltanto i farmaci ritenuti necessari nell’ambito della visita del paziente o la cui interruzione possa aggravarne le condizioni.

Il medico di continuità assistenziale può essere contattato telefonicamente chiamando il numero verde 800 23 11 22 e seguendo la voce guida per arrivare a parlare con il medico di competenza del comune da cui si sta chiamando.

LINK UTILI

Alcune pagine e siti che possono esserci utili (clicca sui nomi per aprire i relativi siti web)

ENTI e ASSOCIAZIONI

Comune di Castelnovo di Sotto

Comune di Cadelbosco Sopra

Provincia di Reggio Emilia

Regione Emilia Romagna

Anpas Emilia Romagna

 

ORGANI DI POLIZIA E SICUREZZA

Polizia di Stato

Carabinieri

Guardia di Finanza

Vigili del fuoco

Polizia Municipale delle Terre di Mezzo

 

SITI DI RIFERIMENTO SANITARIO

AUSL di Reggio Emilia

Sito del servizio sanitario regionale

Fascicolo sanitario elettronico

 

PROTEZIONE CIVILE

Sito nazionale

Sito regionale

Coordinamento provinciale

 

LE NOSTRE CONSORELLE

Croce Arancione Montecchio

Croce Azzurra Poviglio

Croce Bianca Sant’Ilario

Croce Verde Alto Appennino

Croce Verde Castelnovo Monti

Croce Verde Reggio Emilia

Croce Verde Villa Minozzo

Emilia Ambulanze (EMA) Casalgrande

 

BOLLETTINI, ALLERTE E CONTROLLI AMBIENTALI

Allerta meteo Emilia Romagna

ARPAE Emilia Romagna