Lettera alla cittadinanza

Carissimi concittadini,

in questo momento di emergenza, dovuto al diffondersi del Covid-19, ci troviamo costretti a limitare temporaneamente alcuni nostri servizi.

Come conseguenza dei decreti emanati dal Governo e dalla regione Emilia Romagna, subirà variazioni la nostra attività di trasporto socio-sanitario, cioè i trasporti di accompagnamento di privati cittadini verso ospedali e/o centri sanitari, pubblici e privati, per visite e/o terapie. A partire dal 9 marzo 2020 e fino a nuova comunicazione, riusciremo a garantire solamente gli accompagnamenti convenzionati con ASP o AUSL e le persone che necessitano di terapie salvavita (emergenza-urgenza, dialisi, chemioterapie, radioterapie). Per cui vi invitiamo, a meno che non ricadiate in questi casi, a NON prenotare servizi di accompagnamento fino al 3 aprile p.v.

Inoltre, chiederemo a eventuali parenti che volessero accompagnare i propri cari durante i servizi di emergenza-urgenza, di recarsi all’ospedale con propri mezzi, ricordando a tutti che in Pronto Soccorso non è più consentito sostare nei locali di attesa, salvo specifiche diverse indicazioni da parte del personale preposto. Potranno salire a bordo dell’ambulanza i genitori che accompagnano i minori.

Ringraziamo tutti i cittadini per la comprensione e la collaborazione

Il Consiglio Direttivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.